Insulti sull'installazione dedicata all'8 marzo, Nardini: "Rafforzare l'impegno contro la violenza di genere"

1' di lettura 10/04/2021 - "Quelle frasi sono un'ennesima ferita, un'offesa a tutte le donne, un segnale preoccupante che fa trasparire il permanere di una cultura violenta e irrispettosa dei diritti delle donne, una cultura di cui purtroppo continuiamo ogni giorno a vedere i nefasti risultati".

Così l'assessora regionale alle pari opportunità Alessandra Nardini commenta le scritte trovate sull'installazione contro la violenza sulle donne posta l'8 marzo scorso davanti al Comune di Campi Bisenzio, per la quale l'assessora aveva anche mandato un sentito messaggio di apprezzamento all'Amministrazione comunale.

"Bene hanno fatto l'Amministrazione comunale, Cgil e Spi-Cgil a denunciare questo grave episodio - prosegue Nardini - perchè i numeri su femminicidi e violenze ci dicono ogni giorno che non dobbiamo abbassare la guardia ma rafforzare il nostro impegno per contrastare questo drammatico fenomeno, un impegno che dovrà partire dalla scuola e dall'educazione delle più piccole e dei più piccoli per far prevalere la cultura del rispetto, della parità, che destrutturi gli stereotipi di genere e combatta ogni forma di discriminazione e di violenza".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2021 alle 11:44 sul giornale del 12 aprile 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di attualità, toscana, regione toscana, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bWTB