Ambiente. In Toscana stop abbruciamenti fino al 19 settembre

incendio 1' di lettura 27/08/2021 - SACCARDI: 'RACCOMANDIAMO PRUDENZA. RISCHIO DANNO ELEVATO BOSCHI' (DIRE) Firenze, 27 ago. - Prorogato in tutta la Toscana il divieto di abbruciamento di residui vegetali sino al 19 settembre.

A deciderlo la Regione sulla scorta di persistenti condizioni meteo caratterizzate da siccità e forte stress idrico anche per la vegetazione. Dall'interdizione restano esclusi bracieri e barbecue per la cottura di cibi che si trovano in abitazioni, pertinenze o all'interno di aree attrezzate.

"Raccomandiamo la massima attenzione- spiega la vicepresidente della Regione e assessora all'Agroalimentare Stefania Saccardi- un comportamento non corretto, imprudente o superficiale può dar luogo ad un danno ambientale elevato sia per i boschi sia per la sicurezza dei cittadini e per l'economia di tutte quelle attività agricole e turistico ricettive che vivono nell'ambiente agricolo-forestale". Pertanto la Regione invita "gli imprenditori agricoli e i privati cittadini a tenere comportamenti prudenti". (Cap/ Dire)






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 27-08-2021 alle 16:41 sul giornale del 28 agosto 2021 - 112 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cgBA