Strage di Viareggio, l'avvocato di parte civile: "In tredici anni abbiamo perso 3 reati"

1' di lettura 01/07/2022 - Tiziano Nicoletti: "Sin dall'inizio Moretti si è presentato come capro espiatorio"

(Firenze). Stamattina si sta svolgendo l'ultima udienza del processo d'appello bis sulla strage ferroviaria del 2009 a Viareggio, che costò la vita a 32 persone. Tiziano Nicoletti, avvocato di parte civile per la strage di Viareggio: "In tredici anni abbiamo perso tre reati rispetto a quattro capi di imputazione. È rimasto solo il disastro ferroviario. Il problema non è la quantità di anni che verranno erogati. Vogliamo dimostrare che le ferrovie italiane ed europee nel 2009 e tutt'oggi hanno grosse carenze, che devono essere eliminate il più presto possibile. Moretti sin dall'inizio ha cercato di essere il capro espiatorio. Si è presentato a Viareggio dicendo che non era successo niente, che Ferrovie dello Stato non avrebbero nemmeno attivato le assicurazioni". (Emanuele De Lucia/alanews)








Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 01-07-2022 alle 12:15 sul giornale del 01 luglio 2022 - 9 letture

In questo articolo si parla di attualità, video, Alanews

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ddQZ





logoEV