SEI IN > VIVERE VIAREGGIO > CRONACA
comunicato stampa

Intensificati i controlli nelle zone della movida, particolare attenzione a Viareggio

2' di lettura
24

I finanzieri del Comando Provinciale di Lucca hanno intensificato le attività di controllo sul territorio nell’ambito anche del piano coordinato con la Prefettura, con particolare riguardo, in questi ultimi giorni, alle zone della movida, della stazione ferroviaria e della pineta di ponente di Viareggio, oltre a quelle a maggior presenza di turisti di tutta la Versilia.

Sono stati eseguiti due controlli mirati, volti alla prevenzione e alla repressione dei traffici illeciti di sostanze stupefacenti, con l'aiuto delle unità cinofile in forza ai Reparti del Corpo di Massa Carrara, che hanno permesso di sorprendere 14 individui (tutti italiani, fatta eccezione per un cittadino marocchino) con circa 80 grammi, complessivamente, di sostanze tipo hashish, cocaina, ketamina e dosi pronte all’uso.

Le persone controllate sono state immediatamente segnalate alle Prefetture competenti per la violazione dell'art. 75 D.P.R. 309/1990 (uso personale di sostanze stupefacenti). Tutto lo stupefacente ritrovato è stato sottoposto a vincolo cautelare e messo a disposizione delle Autorità e dell’USL per le analisi di rito.

Tra le persone sottoposte a controllo presso la Stazione di Viareggio, è stato fermato un cittadino marocchino, che deteneva dello stupefacente per uso personale, privo di documenti il quale, a seguito dei successivi accertamenti svolti, è risultato risiedente illegale in Italia e per il quale sono state avviate le procedure di rito.

Nei due interventi sono state controllate oltre 100 autovetture e identificate circa 240 persone, con l’elevazione anche di sanzioni per violazioni al codice della strada. Altrettanto rilevanti gli interventi condotti a tutela degli operatori commerciali che operano nella legalità economica, che hanno portato, sulle passeggiate della Versilia e in prossimità degli stabilimenti balneari, al sequestro amministrativo di oltre 200 articoli contraffatti, soprattutto borse e accessori vari con griffe dell’alta moda risultate false.

L’operazione condotta dai finanzieri, che proseguirà per tutta l’estate, s’inquadra nelle più generali funzioni di controllo economico del territorio e testimonia il costante impegno a contrasto di tutte le forme di criminalità, finalizzato alla tutela delle imprese, dei consumatori, dei cittadini tutti e dell’ordine pubblico per rendere sicuri i luoghi di pubblico ritrovo.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-08-2023 alle 10:12 sul giornale del 04 agosto 2023 - 24 letture






qrcode